PIRATEN, gruppo di lettura per bambini a Suzzara

Un'occasione per leggere, parlare di libri e divertirsi insieme

sabato 27 luglio 2024 10:00 - 11:00 Piazzalunga Cultura Suzzara

Per quest'estate 2024, il Centro Culturale Piazzalunga di Suzzara apre le porte anche all'avventura letteraria per bambini dagli 8 ai 10 anni con il gruppo di lettura PIRATEN. Il nome, che gioca con le parole "pirati" e "dieci" (TEN in inglese), riflette sia il limite d'età che la capienza massima di 10 partecipanti per incontro.

Durante gli incontri, i giovani lettori avranno l'opportunità di esplorare il mondo della lettura attraverso letture ad alta voce. Ogni bambino avrà il suo momento per condividere storie e ascoltare gli altri. Inoltre, gli incontri includeranno discussioni su altri libri e laboratori tematici, creando un ambiente stimolante e divertente.

Calendario incontri "PIRATEN" / Estate 2024

Il gruppo "PIRATEN" si riunisce nei seguenti sabati d'estate:

  • 22 giugno e 27 luglio
  • Ore 10:00

Un'opportunità per i bambini di godersi la mattina immersi nella magia della lettura.

Invito ai genitori

Questa iniziativa rappresenta un'occasione unica per i genitori di incoraggiare la passione dei propri figli per la lettura e di consentire loro di trascorrere del tempo in compagnia di altri giovani lettori.

La prenotazione è obbligatoria.

Hai trovato utile questa informazione? Aiuta MantoBimbi ad affrontare le spese di gestione del portale.

Condividi

Dettagli evento

Data e ora
sabato 27 luglio 2024 10:00 - 11:00
E-mail
piazzalunga.ragazzi@comune.suzzara.mn.it
Telefono
0376513282 / Piazzalunga
Categorie
Laboratorio, Lettura, Rassegna
Tags
8-anni, 9-anni, 10-anni, gratuito, suzzara
Luogo
Piazzalunga Cultura Suzzara
Viale Stelvio Zonta, 6, 46029 Suzzara MN, Italia

Ripetizione evento

Condividi

Sostieni

MantoBimbi desidera fornire un servizio sempre più ricco di contenuti: puoi aiutarci ad affrontare le spese di gestione di questo portale con una donazione in denaro, anche minima. Fai clic qui sotto e segui le indicazioni, grazie.

Dona...

Dal blog di MantoBimbi