MantoBimbi Speciale Madama DoRe Nati per Leggere
MantoBimbi

Cosa proporre ai nostri bambini nel tempo libero: gli spettacoli, le attività, le mostre, i musei. Tutti i luoghi dove andare per divertirsi in famiglia. A Mantova e provincia

I concerti della domenica mattina per bambini e famiglie. A cura di Orchestra da Camera di Mantova.

Letture per bambini secondo la bibliografia del progetto "Nati per Leggere"

Laboratorio "Teatro e Natura" per bambini

Propedeutica al teatro, laboratorio per bambini

giovedì 7 dicembre 14:45 - 17:30 A.S.D. Progetto Natura Docet, Guidizzolo

Attenzione: evento passato, guarda invece gli eventi correnti.

Un percorso di propedeutica teatrale (o di teatro per bambini) è parte di un progetto educativo più ampio, che accompagna i più piccoli nel loro percorso di crescita. Il laboratorio si sviluppa tramite il gioco, l’improvvisazione, l’immedesimazione; si lavoro sia in gruppo che individualmente per accrescere la socialità, per imparare il rispetto del prossimo e per conoscere meglio se stessi. L’approccio ludico-creativo permette di interagire attraverso un mondo che i bambini conoscono bene: quello del gioco.

L’ambiente teatrale è, per sua natura, libero da sovrastrutture. Anche qui, tuttavia, ci sono delle regole da seguire: il rispetto e la collaborazione sono fondamentali perché la creatività del singolo possa esprimersi ed emergere nel migliore dei modi. In teatro la collaborazione infatti è fondamentale: si impara a lavorare in gruppo perché non esiste competizione, solo stimolo reciproco. Nel gruppo si esplorano i propri spazi, i propri ritmi e i propri tempi, scoprendo e rispettando in modo naturale anche quelli degli altri. È un’esperienza concreta del fatto che l’interazione non sminuisce ma piuttosto arricchisce l’individualità. I bambini, dotati di energia e immaginazione, possono trovare nel teatro uno strumento stimolante con cui esplorare se stessi, il mondo, la propria creatività e sensibilità.

Nello spazio protetto del teatro i bambini tendono a modificare il proprio atteggiamento: quelli più timidi riescono a superare paure e insicurezze, a rafforzare l’autostima; mentre quelli più energici imparano a esprimersi rispettando il lavoro collettivo. Con il lavoro teatrale serve si libera la fantasia e si sviluppano le capacità espressive e comunicative.

Qualità sviluppate

  • consapevolezza del proprio corpo in relazione allo spazio e ai compagni
  • espressività non verbale
  • rispetto e valorizzazione di uno spazio comune
  • fiducia in se stessi
  • fiducia nel prossimo
  • vivere il silenzio e le pause
  • imparare a conoscere e riconoscere le emozioni
  • sviluppare il senso della Natura

Il metodo

Attraverso i giochi espressivi i bambini imparano a riconoscere e accettare le emozioni, a gestire gli spazi, a conoscere il proprio corpo e i suoi movimenti, a lavorare in gruppo. Gli esercizi ludico-teatrali sono utili per sviluppare la concentrazione, la memoria, per allenarsi nell’empatia e nel rispetto. Favoriscono l’auto-organizzazione, la ricerca di un ritmo personale, una corretta gestione e condivisione degli spazi. Gli esercizi scenici di immedesimazione consolidano la creatività e facilitano la maturazione emozionale: qui si collocano tutti quegli esercizi che aiutano il bambino a capire l’altro vivendo il proprio ruolo in un nucleo relazionale più ampio. L’improvvisazione è un canale importante per sviluppare un’autonomia personale, allenare la spontaneità e superare la timidezza. Altri esercizi utili durante la pratica sono quelli che riguardano la concentrazione, la visualizzazione, la respirazione, l’ascolto e la percezione del proprio corpo.

La natura che insegna

L’Equinozio di Primavera è stato scelto come termine del percorso e come data della rappresentazione finale per valorizzare la tematica della Natura: in questo progetto, infatti, la Natura è elemento privilegiato per l’insegnamento. Utilizziamo quello che accade intorno a noi per vivere un’esperienza e interiorizzarla. I tempi e i ritmi naturali, da sempre simbiotici rispetto a quelli dell’Uomo, facilitano lo scorrere delle emozioni e il fluire dei pensieri. Durante il corso saranno proprio gli elementi naturali a fornire spunti di interpretazione, messa in scena e analisi. Scopriremo la durezza della pietra e capiremo che effetto ha su di noi. Dalla solidità dell’albero impareremo a stare in piedi, dalla fragilità della foglia la bellezza del lasciarsi trasportare. Ascolteremo i suoni che pervadono in modo naturale l’ambiente e cercheremo di esplorare la magia misteriosa del silenzio, rappresentando cosa accade in noi e cosa è per noi. E’ così che nascono le storie più belle: dall’ascolto spontaneo di quello che accade, dall’osservazione stupita di quello che ci circonda. I bambini verranno accompagnati alla scoperta di se stessi nel mondo protetto del teatro, e saranno accompagnati a costruire un racconto sull’esperienza vissuta, da rappresentare insieme al termine del percorso.

A chi si rivolge il corso

  • Fascia bambini tra 9 e 14 anni > Giovedì 14:15-15:15
  • Fascia bambini tra 5 e 8 anni > Giovedì 16:30-17:30

Durata del corso

Un ciclo di 16 incontri, dal 16 novembre al 15 marzo. Con spettacolo finale in corrispondenza dell’Equinozio di Primavera.

Costo di partecipazione

Esclusi i costumi e il materiale per realizzarli: € 240, suddivisi in due rate (€ 120 all’iscrizione e € 120 a metà percorso).

Docente

Alexander K. Fanelli, sceneggiatore, regista, scenografo: ha conseguito una laurea in Discipline dello Spettacolo (DAMS) a Trieste, ad indirizzo cinema e teatro, e ha lavorato per dieci anni al Teatro Stabile del Friuli – Venezia Giulia, “O. Bobbio” affiancando prima lo scenografo Andrea Stanisci e poi il regista Francesco Macedonio. Scrive, dirige, produce spettacoli teatrali e documentari. È insegnante di teatro e di inglese.

Con la collaborazione di Sara Barbieri, scrittrice e documentarista: in questo ambito il suo lavoro è incentrato sulla ricerca antropologica e sui principi dell’Ecologia Profonda . Ha conseguito un Master in psicobiologia delle emozioni ed è specializzata in naturopatia scientifica. Si occupa di formazione e crescita personale.

Condividi

Dettagli evento

Data e ora
giovedì 7 dicembre 14:45 - 17:30
E-mail
progettonaturadocet@gmail.com
Telefono
3664939264 (Silvia Rebecchi)
Categorie
Corso, Teatro
Tags
6-anni, 7-anni, 8-anni, 9-anni, 10-anni, 11-anni, 12-anni, 13-anni, a-pagamento, natura, 5-anni, guidizzolo, teatro, 14-anni
Luogo
A.S.D. Progetto Natura Docet, Guidizzolo
Via Bottega, 26, 46040 Rebecco MN, Italia

Ripetizione evento

Condividi